fbpx
Palmieri Studio

Progetti

Alcuni dei nostri ultimi lavori

Terrazzo A.S.

ANALISI DEL
CONTESTO
Il terrazzo oggetto di intervento si estende per 130 m2 occupando metà della superficie del corpo di fabbrica con esposizione prevalente a
DESIDERATA
Realizzare un terrazzo dallo stile moderno e sobrio, che si armonizzi all’architettura dell’edificio.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Vista la presenza del vano tecnico, si sono creati due ambienti distinti: il primo ospita l’area pranzo e relax, il secondo la piscina.
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 130 m2

Terrazzo A.S.

ANALISI DEL CONTESTO
Il terrazzo oggetto di intervento si estende per 130 m2 occupando metà della superficie del corpo di fabbrica con esposizione prevalente a
DESIDERATA
Realizzare un terrazzo dallo stile moderno e sobrio, che si armonizzi all’architettura dell’edificio.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Vista la presenza del vano tecnico, si sono creati due ambienti distinti: il primo ospita l’area pranzo e relax, il secondo la piscina.
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 130 m2

Villa Moderna B.A.

ANALISI DEL
CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende per circa 11 mila m2 e si sviluppa su due aree
DESIDERATA
Concepire un giardino dalla manutenzione ridotta nel corso degli anni ed a maturità, con un aspetto moderno e sobrio
SOLUZIONE PROGETTUALE
Le aree per la sosta dei veicoli sono posizionate all’esterno del giardino di pertinenza
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 11.000 m2

Villa Moderna B.A.

ANALISI DEL CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende per circa 11 mila m2 e si sviluppa su due aree
DESIDERATA
Concepire un giardino dalla manutenzione ridotta nel corso degli anni ed a maturità, con un aspetto moderno e sobrio
SOLUZIONE PROGETTUALE
Le aree per la sosta dei veicoli sono posizionate all’esterno del giardino di pertinenza
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 11.000 m2

Giardino pensile F.T.

ANALISI DEL
CONTESTO
Il terrazzo misura 140 m2 occupando tre quarti della superficie del corpo di fabbrica con esposizione ad est e a sud.
DESIDERATA
Realizzare un giardino pensile con aree dedicate al tappeto erboso oltre che a piante in vaso.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Considerata l’estensione del terrazzo, il salto di quota presente e la sua forma, si sono creati due ambienti diversi in termini di utilizzo e di mate
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 140 m2

Giardino pensile F.T.

ANALISI DEL CONTESTO
Il terrazzo misura 140 m2 occupando tre quarti della superficie del corpo di fabbrica con esposizione ad est e a sud.
DESIDERATA
Realizzare un giardino pensile con aree dedicate al tappeto erboso oltre che a piante in vaso.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Considerata l’estensione del terrazzo, il salto di quota presente e la sua forma, si sono creati due ambienti diversi in termini di utilizzo e di mate
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 140 m2

Villa R.B.

ANALISI DEL
CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende per circa 4.300 m2 e si sviluppa in falso piano discendendo in direzione sud-ovest.
DESIDERATA
Riflettere nel giardino l’idea progettuale seguita per l’abitazione, il cui disegno rarefatto reinterpreta lo stile della casa di campagna.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Ogni elemento del giardino deve trovare la sua ragion d’essere in una determinata funzione svolta, evitando l’abbellimento fine a se stesso.
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 4.300 m2

Villa R.B.

ANALISI DEL CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende per circa 4.300 m2 e si sviluppa in falso piano discendendo in direzione sud-ovest.
DESIDERATA
Riflettere nel giardino l’idea progettuale seguita per l’abitazione, il cui disegno rarefatto reinterpreta lo stile della casa di campagna.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Ogni elemento del giardino deve trovare la sua ragion d’essere in una determinata funzione svolta, evitando l’abbellimento fine a se stesso.
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 4.300 m2

Giardino Alpino C.H.

ANALISI DEL
CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende per circa 7 mila m2 in un contesto montano di grande suggestività
DESIDERATA
Modellare le aree del giardino in maniera da renderlo fruibile nella quotidianità
SOLUZIONE PROGETTUALE
Le aree in prossimità degli edifici sono state rese pianeggianti per renderle vivibili
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 11.000 m2

Giardino Alpino C.H.

ANALISI DEL CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende per circa 7 mila m2 in un contesto montano di grande suggestività
DESIDERATA
Modellare le aree del giardino in maniera da renderlo fruibile nella quotidianità
SOLUZIONE PROGETTUALE
Le aree in prossimità degli edifici sono state rese pianeggianti per renderle vivibili
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 11.000 m2

Dimora G.M.

ANALISI DEL
CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende su una superficie di circa 5.000 m2 verso sud-ovest ed ingresso posto all’estremità.
DESIDERATA
Rivedere la sistemazione e la piantagione del giardino per conferire maggior carattere alla proprietà.
SOLUZIONE PROGETTUALE
L’intervento proposto si concentra su due aree principali: l’area di ingresso all’estremità est del giardino ed intorno alla nuova piscina.
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 5.000 m2 Superficie pavimentata area piscina: 320 m2

Dimora G.M.

ANALISI DEL CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento si estende su una superficie di circa 5.000 m2 verso sud-ovest ed ingresso posto all’estremità.
DESIDERATA
Rivedere la sistemazione e la piantagione del giardino per conferire maggior carattere alla proprietà.
SOLUZIONE PROGETTUALE
L’intervento proposto si concentra su due aree principali: l’area di ingresso all’estremità est del giardino ed intorno alla nuova piscina.
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 5.000 m2 Superficie pavimentata area piscina: 320 m2

Villa Storica M.M.

ANALISI DEL
CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento occupa una superficie complessiva di circa 4.400 m2 lungo un crinale esposto verso sud-est
DESIDERATA
Restaurare il giardino recuperandone l’impostazione originaria, così come si intende fare con l’edificio.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Si propone di ricostruire il cancello di accesso sia carrabile che pedonale come originariamente pensati, in posizione centrale rispetto alla facciata
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 4.400 m2

Villa Storica M.M.

ANALISI DEL CONTESTO
La proprietà oggetto di intervento occupa una superficie complessiva di circa 4.400 m2 lungo un crinale esposto verso sud-est
DESIDERATA
Restaurare il giardino recuperandone l’impostazione originaria, così come si intende fare con l’edificio.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Si propone di ricostruire il cancello di accesso sia carrabile che pedonale come originariamente pensati, in posizione centrale rispetto alla facciata
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 4.400 m2

Tenuta T.F.

ANALISI DEL
CONTESTO
L’area oggetto di intervento si estende su una superficie di circa due ettari con andamento fortemente digradante in direzione sud-est.
DESIDERATA
Ridefinire la viabilità all’interno del giardino avendo come priorità la maggiore fruibilità e valorizzazione degli spazi esterni di fronte alle ville
SOLUZIONE PROGETTUALE
Si propone di spostare leggermente le strade carrabili attorno all’edificio più a nord allontanandole da quest’ultimo
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 20.000 m2

Tenuta T.F.

ANALISI DEL CONTESTO
L’area oggetto di intervento si estende su una superficie di circa due ettari con andamento fortemente digradante in direzione sud-est.
DESIDERATA
Ridefinire la viabilità all’interno del giardino avendo come priorità la maggiore fruibilità e valorizzazione degli spazi esterni di fronte alle ville
SOLUZIONE PROGETTUALE
Si propone di spostare leggermente le strade carrabili attorno all’edificio più a nord allontanandole da quest’ultimo
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 20.000 m2

Proprietà A.M.

ANALISI DEL
CONTESTO
L’area oggetto di intervento si estende su una superficie di circa 6.400 m2 con andamento leggermente digradante in direzione sud-ovest.
DESIDERATA
Definire la viabilità all’interno del giardino prevedendo la presenza di sei automobili, oltre alla possibilità di accedere ai locali interrati.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Si propone di suddividere il giardino in tre parti principali, ognuna caratterizzata da una certa quota rispetto all’abitazione
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 6.400 m2

Proprietà A.M.

ANALISI DEL CONTESTO
L’area oggetto di intervento si estende su una superficie di circa 6.400 m2 con andamento leggermente digradante in direzione sud-ovest.
DESIDERATA
Definire la viabilità all’interno del giardino prevedendo la presenza di sei automobili, oltre alla possibilità di accedere ai locali interrati.
SOLUZIONE PROGETTUALE
Si propone di suddividere il giardino in tre parti principali, ognuna caratterizzata da una certa quota rispetto all’abitazione
PARTICOLARE DELLA COSTRUZIONE
Area di intervento: 6.400 m2